Facebook Pixel
Home /Eventi/Film, Incontri/Doppia pena: raccontare le migrazioni sui due lati del Mediterraneo

Doppia pena: raccontare le migrazioni sui due lati del Mediterraneo

Doppia pena: raccontare le migrazioni sui due lati del Mediterraneo VENERDÌ 16/12 2022
I numeri parlano chiaro: nel solo 2022 sono quasi 95mila le persone che sono arrivate a Lampedusa attraversando il Mediterraneo centrale, una delle rotte migratorie con il più alto tasso di morti in mare.
Ma il fenomeno migratorio va oltre queste semplici cifre, nasconde più di una sfumatura: accordi segreti tra Stati, violazioni di diritti umani e una malagestione dei Centri per i rimpatri con conseguenze pratiche per chi decide di prendere il mare e rischiare la vita.
In collaborazione con il premio Roberto Morrione, il Centro di giornalismo permanente propone una doppia proiezione tra le inchieste finaliste per raccontare le migrazioni sui due lati del Mediterraneo, in Italia e in Tunisia: Sulla loro pelle (inchiesta vincitrice dell’undicesima edizione del Premio) e La via del ritorno.
Durante la serata gli autori dialogheranno con Federica Borlizzi di CILD, Coalizione Italiana per i diritti e le libertà civili, e Diletta Agresta di ASGI, Associazione per gli Studi Giuridici sull’Immigrazione.
++ SULLA LORO PELLE ++ di Marika Ikonomu, Alessandro Leone, Simone Manda
I Centri per i rimpatri sono luoghi di detenzione amministrativa destinati al rimpatrio delle persone migranti. Anche se non sono ufficialmente delle carceri, le condizioni di vita e le morti avvenute al loro interno hanno portato società civile e associazioni a denunciare ripetutamente violazioni dei diritti umani. Sulla loro pelle affronta le problematiche di questo sistema: dai rapporti tra i privati gestori e le prefetture, a chi dentro quelle strutture ha perso la propria vita, dando voce al racconto di lavoratori e reclusi.
Inchiesta vincitrice del Premio Morrione 2022
++ LA VIA DEL RITORNO ++ di Giovanni Culmone, Matteo Garavoglia e Youssef Hassan Holgado
Estate 2020. I ministri Luigi Di Maio e Luciana Lamorgese volano a Tunisi per incontrare i loro omologhi e il presidente della Repubblica Kais Saied a seguito del picco di sbarchi sulle coste italiane. Sul tavolo delle trattative il dossier migratorio e un accordo all’apparenza da 11 milioni di euro. I documenti rivelati nell’inchiesta sono espliciti: finanziamenti che passano attraverso l’Onu in cambio dell’impegno delle autorità tunisine a ripristinare i rimpatri. Sullo sfondo ci sarebbero procedure di espulsione veloci che non considerano le storie personali.
Inchiesta finalista del Premio Morrione 2021
INGRESSO CON TESSERA ARCI
Sparwasser

Sparwasser

circolo ARCI

 Via del Pigneto, 215, 00176 Roma RM
Emaileventi@sparwasser.it

Eventi del mese al Pigneto

< Febbraio 2023 >
Lu
Ma
Me
Gi
Ve
Sa
Do
20
27
Facebook

ALTRI EVENTI IN ARRIVO @ SPARWASSER

EVENTI PASSATI @ SPARWASSER

TI POSSONO INTERESSARE:

Spazi/Associazioni
Spazi/Associazioni
Progetto Diritti Onlus
tutela legale delle fasce meno abbienti
Spazi/Associazioni
Spazi/Associazioni
L’Accademia d’Arte dei Bambini
Associazione “Le Moscerine”
Spazi/Associazioni
Biblioteche
Librerie
Il Giardino Incartato
libreria per bambini e ragazzi
Spazi/Associazioni
Battiti!
nuova scuola di musica
Bar Braccio da Montone Bar Braccio da Montone Bar Braccio da Montone