Ousmane Coulibaly – Ismaila Mbaye

Home /Eventi/Musica/Ousmane Coulibaly – Ismaila Mbaye
MARTEDÌ 07/06 2022
Ousmane Coulibaly
Musicista polistrumentista e insegnante di djembe, balafon, kora, taman, n’goni. Proveniente da una famiglia di musicisti la cui generazione ha origine DI 15 generazione fa. ha avuto sin da bambino un’ intensa formazione didattica nel proprio paese, Burkina Faso, in Africa. Nel 2011 Ousmane si trasferisce in Francia per continuare, in Europa, la professione di musicista e intraprende un’importante tour in 28 città della Francia in cui ha occasione di suonare per importanti centri sociali e artistici-culturali come il centro sociale “Centre social Jaques Tati”, l “Universitè Catholique de l’Ouest”, l’“Espace culturel de l’universitè de St Serge”,le “ Lycée Joachim du Bellay” a Angers. Nel 2012 si trasferisce in italia per lavorare con il gruppo di yacouba dembele. A lavorato con il gruppo di teatrale dei Finis Terrae per uno spettacolo prodotto dal Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia e dalla Fondazione Istituto Dramma Popolare di San Miniato con cui fa un tour nei più importanti teatri italiani. Nel 2013 suona all’auditorium “Parco della Musica” di Roma tramite l’associazione “Baobab”. Nello stesso anno partecipa con il proprio gruppo alla trasmissione televisiva “Kilimangiaro” in tre puntate, suonando il balafon e nel 2015 su TV2000. Dal 2012 lavora per le associazioni “Afrodanza” e “Destination West Africa”, accompagnando le lezioni di danza africana con le percussioni. Attualmente sta lavorando all’album da solista “Miriako. Negli anni ha tenuto diversi stage di Balafon e di djembe in diversi cita europei.
Ismaila Mbaye
Nato in Senegal nel 1977 e precisamente nell’Isola di Gorée (tristemente nota per la Maison des Eclaves, dalla quale sono transitati milioni di africani in seguito deportati come schiavi nelle Americhe), Ismaila M’Baye attualmente risiede a Roma ma si ritiene a tutti gli effetti un cittadino del mondo.
Le sue radici ben salde e la sua identità ben definita, gli hanno consentito di conquistare un ottimo punto di partenza per un confronto con la nostra cultura mettendolo in condizioni di interagire e inserirsi con successo in vari ambiti culturali.
I primi approcci con la musica, li fa con il tamburo e risalgono alla sua prima infanzia e da allora le percussioni sono rimaste le sue inseparabili compagne di vita, tanto che ancora oggi sono anche sua materia di insegnamento.
Il suo “debutto” in terra straniera è avvenuto all’età di 15 anni con il gruppo Africa Djembè, per celebrare uno scambio culturale tra Francia e Senegal.
Portare nel mondo la tradizione culturale del Senegal è per Ismaila una vera e propria missione.
La diffusione del suono del djembè e delle altre percussioni africane (doumdoum, sabar, calabass, assiko e altre) contribuiscono a far comprendere nozioni fondamentali della storia dell’Africa.
Quando furono deportati nel “nuovo mondo” attraversando l’Oceano, gli schiavi portarono con loro diversi strumenti che in seguito rimasero fondamento aggregante per la celebrazione della vita e del senso di unità in quelle situazioni disumane in cui si ritrovarono a vivere in terra straniera.
Nel 2016 durante la prima edizione di Musicafrica, svoltasi a Roma, un importante riconoscimento a livello internazionale, quello di Ambasciatore Umanitario, è proprio stato attribuito a quello che oggi è considerato uno dei maggiori percussionisti africani presenti in Europa, Ismaila M’Baye.
Nella sua carriera di musicista, ha suonato in numerosi concerti sia in Italia che all’estero; per citarne alcuni, ricordiamo la sua partecipazione all’11a edizione del Festival Internazionale della musica andaluso/marocchina a Casablanca nel 2014, (ma il Marocco lo ospita anche per altri concerti in diverse date), nel 2015 fa tappa in Cina per partecipare con il gruppo Yampapaya Tribe a “Energy for a dream tour” in un tour che tocca numerose città cinesi.
Nel suo curriculum è presente anche una Tournée con artisti rapper americani in vari locali di Miami e New York nel 2011.
Possiamo anche elencare Olanda, Portogallo, Germania, Spagna, Svizzera, Austria, Grecia, solo per citare alcuni dei paesi europei che hanno ospitato i ritmi di Ismaila M’Baye.
Con la “Med Free Orkestra” si è esibito in un Tour nel 2016. Fra le tante tappe una data di rilievo è stata quella del Primo Maggio, nel Concerto a Piazza San Giovanni in Laterano a Roma.
In Italia lo ricordiamo suonare il djembè con il gruppo “Kilimangiaro Band” nel programma domenicale condotto da Licia Colò “Alle falde del Kilimingiaro” dal 2006 al 2013.

Zazie nel metró

baretto di quartiere

Via Ettore Giovenale, 16, 00176 Roma RM

Telefono

3387215188

Email

zazienelmetro06@gmail.com

Orari

08:00 - 23:45

Eventi del mese al Pigneto

< Settembre 2022 >
Lu
Ma
Me
Gi
Ve
Sa
Do

Facebook

ALTRI EVENTI IN ARRIVO @ ZAZIE NEL METRó

EVENTI CORRELATI:

TI POSSONO INTERESSARE:

Spazi/Associazioni
Pianeta sonoro
Spazio sociale e Scuola di musica e arti
Bar
Braccio da Montone Bar
aperitivi e notti folli
Club
Klang
community of dreamers
Bar
Kif Kif
bar (multi) culturale
Club
Ellington Club
permanent live dinner club
Club
Fanfulla 5/a
circolo ARCI
Club
Trenta formiche
associazione culturale arci
Club
Pierrot Le Fou
Cocktail bar

EVENTI PASSATI @ ZAZIE NEL METRó