DOMENICA 27/06 2021
Radio 32 trasmette in diretta la presentazione della versione cartacea del “Manuale di sopravvivenza in uno stato proibizionista “ presso ZAZIE nel Metrò per la chiusura di “Una guerra su di noi” la “tre giorni di azione” di ITANPUD per Support don’t punish ovvero la campagna globale a favore di politiche di Riduzione del Danno e NON punitive per i milioni di consumatori di sostanze psicoattive.
Con Marcello Baraghini fondatore di Strade Bianche di stampa Alternativa e i membri del direttivo di ITANPUD, la rete italiana di persone che usano droghe.
Puoi venire da Zazie per assistere live (nel rispetto delle precauzioni antipandemiche) o ascoltarci in streaming o, in seguito, tramite il podcast
“Il manuale di sopravvivenza in uno stato proibizionista” nasce dalla nostra esigenza di contribuire a cambiare linguaggio, approccio, mentalità sull’uso e l’abuso di sostanze. Siamo convinti della necessità di dover essere noi consumatori di sostanze a dover riscrivere questa storia, questa cultura figlia del proibizionismo che ha seminato stigma e ignoranza. Con questa prima edizione vogliamo aprire soprattutto un dialogo, questo manuale è un patrimonio collettivo di chi consuma con l’invito a scrivere nuove pagine, soprattutto abituarci a narrare noi per primi le droghe fuori dalla logica e dalla narrazione proibizionista. Se non cambieremo questo abbiamo poco da sperare che il cambiamento arrivi dall’alto, se non cambieremo prima noi la nostra narrazione non possiamo sperare in un cambiamento sociale e in una reale tutela della salute e della collettività. Soprattutto abbiamo la consapevolezza che più passivamente subiremo la narrazione proibizionista, più continueranno a passare come ineluttabili le conseguenza drammatiche del proibizionismo: criminalizzazione dell’uso, mercato in mano a speculatori di ogni tipo, stigma e scarsa tutela della salute. Il proibizionismo è una cultura, cambiarla spetta a noi che ne siamo vittime.”