GIOVEDÌ 16/09 2021

Giovedì 16 Settembre alle 19:00, nell’area esterna di Tuba, in contemporanea all’uscita del libro, prima presentazione pubblica di “IN FONDO AL DESIDERIO
Dieci storie di procreazione assistita”
di Maddalena Vianello (fandango editore).
Interverranno, insieme all’autrice: Marilena Grassadonia, Lorenza Valentini, Paola De Micheli e Katharina Weltecke. Introduce: Barbara Leda Kenny
Modera: Viola Lo Moro
Le bambine e i bambini, nati in Italia nel 2018 grazie alle tecniche di Procreazione medicalmente assistita (Pma), sono il 3,2%. Vuol dire che esistono oltre 14.000 figlie e figli di persone che hanno affrontato questi percorsi. Allargando la fotografia a tutte quelle donne che decidono di avere un figlio da sole o con un’altra donna in una coppia lesbica, ovvero alle soggettività che non rientrano nella visione normativa della legge 40 del 2004, i numeri crescono ancora. Malgrado ciò, della Pma si parla poco sia in ambito pubblico, sia in quello privato. L’opposizione arriva da fronti diversissimi, tanto il movimento per la vita quanto alcune frange del femminismo, e quel che resta è un silenzio rotto da qualche voce solitaria. Un silenzio che risuona di dubbi, paure, solitudini ma anche di determinazione, consapevolezza, alleanze, desiderio. Maddalena Vianello si mette in ascolto di un fenomeno che coinvolge decine di migliaia di donne, che si affidano alla Procreazione assistita con motivazioni ed esiti
differenti. Lo fa attraverso le voci di dieci donne che hanno voluto condividere la loro esperienza, per tutte le altre. Perché il personale è politico. Un libro che colma un vuoto narrativo e lo riempie di umanità.
Maddalena Vianello è professionista della progettazione e organizzazione culturale. Esperta di politiche di genere e nell’ambito della violenza maschile contro le donne, attualmente lavora all’Assessorato alle Pari Opportunità della Regione Lazio. Femminista, tiene il blog Femministerie con alcune compagne di avventura. Con altre organizza inQuiete festival di scrittrici a Roma. Ha pubblicato Fra me e te (Edizioni et al., 2013), scritto a quattro mani con sua madre, Mariella Gramaglia.