Facebook Pixel

Cry Baby

Cry Baby VENERDÌ 22/03 2024

*Comunicazione riservata alle/ai soc3*
 Apertura porte ore 21:30 
  Inizio concerti ore 22:00 
Cry Baby
Sabina Meyer, vocals, bass
Alberto Popolla, bass, clarinets
Special guest Ferdinando Faraò, drums
Linee di basso ipnotiche, compresse, riverberi e delay, un tappeto sonoro sul quale si adagiano le suadenti melodie di una voce eterea ed emozionante. Un repertorio eterogeneo, ma trattato con originalità e arrangiamenti tali da formare un songbook sorprendente, armonico, coerente. Una visione musicale nella quale Nina Simone, Joni Mitchell, Robert Wyatt vengono reimmaginati nella loro essenza, incastonati tra brani originali e fluide suite improvvisate. Cry Baby, il progetto ideato da Sabina Meyer e Alberto Popolla, elabora una sorta di psichedelia intimista, dove le suggestive melodie vengono sorrette e venate da suoni bassi, in un continuo intreccio estatico, tra consonanza e dissonanze.
Cry Baby è stato ospite della trasmissione Battiti di Radio Tre il giorno 11 gennaio 2024, con concerto e intervista condotta dal giornalista Pino Saulo.
https://www.raiplaysound.it/…/Battiti-del-11012024…
In questa serie di concerti il duo avrà come ospite speciale il batterista Ferdinando Faraò, ad aggiungere suoni, effetti e ritmo in un caleidoscopio musicale di rara intensità: uno spettacolo irresistibile e coinvolgente, tra canzoni e universi improvvisati, delicate melodie pop e ritmi ancestrali.
Sabina Meyer, soprano, ha fatto della trasversalità il suo stile. Si muove tra musica di ardita sperimentazione e le tonalità del Barocco più ricercato, tra improvvisazione radicale e musica contemporanea di ascendenza accademica. È songwriter e canta le proprie canzoni accompagnandosi al basso elettrico. Ha partecipato ad innumerevoli festival internazionali e trasmissioni radiofoniche. Oltre ai dischi ha pubblicato due libri sulla vocalità. È docente di Canto Jazz al Conservatorio.
Alberto Popolla, clarinettista, sassofonista, bassista, ha suonato a New York, Chicago, Londra, Bruxelles, Berlino, Lisbona, e in molti festival italiani ed europei. Ha incrociato sperimentazione e improvvisazione, scrittura e direzione, situazioni più strettamente jazz e musica balcanica e klezmer. Ha promosso diversi ensemble italiani ed europei e ha collaborato con musicisti di tutto il mondo. È laureato al Conservatorio di Frosinone in clarinetto jazz e all’Università La Sapienza di Roma in Lettere con indirizzo storico contemporaneo. Scrive regolarmente per Prog Italia e Quaderni D’altri Tempi. Negli ultimi anni si è dedicato, come musicista, alla grande eredità blues con la formazione Roots Magic, votata più volte tra i dieci migliori gruppi italiani nel referendum Top Jazz del mensile Musica Jazz. Insegna improvvisazione e storia del jazz in diverse scuole di musica.

Ferdinando Faraò, batterista, compositore, direttore di Artchipel Orchestra, inizia la sua attività di jazzista nel 1979 al Capolinea di Milano. Nel corso degli anni seguenti ha modo di incontrare, conoscere e suonare con alcuni tra i più importanti jazzisti tra cui Lee Konitz, Claudio Fasoli, Larry Nocella, Massimo Urbani, Tony Scott, Mal Waldron, Steve Lacy, Enrico Rava, Gianluigi Trovesi, Tiziana Ghiglioni, Pietro Tonolo, Luigi Bonafede, Sal Nistico, Maurizio Giammarco, Steve Grossman, Franco Ambrosetti, Franco D\’Andrea, Bob Mover, Larry Schneider, Charlie Mariano, Steve Swallow, Paul Jeffrey, Ralph Alessi, Bill Smith, Joe Fonda, Adam Kolker. Attivo sia come sideman che come leader, ha registrato numerosi dischi segnalati dalla critica. Ha tenuto, con diverse formazioni, concerti in Francia, Germania, Portogallo, Spagna, Scozia, Slovenia, Giappone, Olanda, Belgio, Malta, Scozia, India, Cina. Nel 2010 fonda e dirige l’Artchipel Orchestra con la quale ottiene numerosi riconoscimenti dalla stampa specializzata.
https://crybaby4.bandcamp.com/
albinacrybaby@gmail.com

Ingresso con tessera ARCI 2023/2024 
sottoscrizione 5 euro
info, contatti, statuto del circolo
e pretesseramento  linktr.ee/metrocore
c/o Metro Core circolo Arci
– Via Guglielmo Albimonte 18/c, Pigneto, Roma
*
 tram linee 5-14-19
 Metro C Pigneto (5 minuti a piedi)
 Bus 81 e 412, notturni nMC, n5, n543 a pochi passi
 Car sharing
 La tessera ARCI 
Per accedere al circolo è necessario esibire all\’ingresso la tessera ARCI 2023/2024 (cartacea o virtuale generata dall\’app ufficiale ARCI).
La tessera ARCI 2023/2024 prevede un contributo associativo annuale di 8 euro ed è valida dal 1 Ottobre 2023 al 30 Settembre 2024. Presso il Circolo Metro Core è possibile rinnovarla o iscriversi per la prima volta.
Cliccando sul primo link (tramite app ARCI) o sul secondo link(tramite portale web) che trovi qui  linktr.ee/metrocore puoi richiedere la preiscrizione, senza impegno, per poi ritirare la tessera direttamente la sera del concerto.
Non è necessario stampare la preiscrizione, è sufficiente inviarla inserendo i dati obbligatori.
Con questa tessera puoi accedere ad un’intera stagione di attività, eventi e manifestazioni presso tutti gli oltre 4000 circoli Arci d’Italia, e hai diritto a sconti e convenzioni che puoi consultare al link https://www.arci.it/convenzioni/ .
Diventando sociə di Metro Core APS, hai inoltre diritto di partecipare e votare alle assemblee del circolo.

Eventi del mese al Pigneto

< Aprile 2024 >
Lu
Ma
Me
Gi
Ve
Sa
Do

EVENTI PASSATI @ METROCORE CIRCOLO ARCI

TI POSSONO INTERESSARE:

Spazi/Associazioni
Mr. Ibis Ludopub
games books workshops
Spazi/Associazioni
Fenix19
centro aggregativo giovanile
Spazi/Associazioni
Trimundo
Centro Discipline Integrate
Danza
Bar Braccio da Montone Bar Braccio da Montone Bar Braccio da Montone