Facebook Pixel
Home /Eventi/Film/INCONTRO CON IL REGISTA DANIELE COSTANTINI ED IL CAST ARTISTICO DI ACCATTAROMA

INCONTRO CON IL REGISTA DANIELE COSTANTINI ED IL CAST ARTISTICO DI ACCATTAROMA

INCONTRO CON IL REGISTA DANIELE COSTANTINI ED IL CAST ARTISTICO DI ACCATTAROMA LUNEDÌ 13/05 2024

Lunedì 13 Maggio al termine della proiezione delle 21.00 al Nuovo Cinema Aquila

INCONTRO CON IL REGISTA DANIELE COSTANTINI

ED IL CAST ARTISTICO DI

ACCATTAROMA

Liberamente ispirato ai luoghi ed alle vicende di Pier Paolo Pasolini, presentato alla Festa del Cinema di Roma 2023, giunge anche nella sala cara al quartiere Pigneto la nuova pellicola del regista Daniele Costantini. Il regista e gli interpreti Massimiliano Cardia, Carolina Di Porto, Simone De Bianchi e Martina Ballardini  incontreranno il pubblico presente Lunedì 13 Maggio, al termine della proiezione delle 21.00. Modera il distributore del film Derio Di Pumpo.

SINOSSI 

Vittorio, un uomo sui quarantacinque anni, un borgataro, una mattina si avvia da Via del Mandrione, a piedi, per raggiungere il rio della Grana, di cui conosce genericamente l’ubicazione. Sa soltanto che si trova “laggiù”, vicino alla borgata del Gelsomino, a “mille metri dalla camera da letto del Papa”. Deve incontrare un suo vecchio amico, Aurelio, il figlio di Beddamadre, un vecchio criminale morto da anni. Forse Aurelio gli

affiderà un lavoretto, forse gli darà dei soldi, forse niente. Ma, soprattutto, Vittorio vuole vedere il rio della Grana, ne ha sentito parlare dai vecchi della borgata, deve essere bello. Durante il viaggio incontra ragazzi e ragazze della sua borgata: ruggeretto, Amerigo e Begalone, Clementina, Nicoletta e Scintillone, Nasca, Maddalena, Crocifissa e rossana, Stella la barista, e la Biondina. i ragazzi hanno tutti lo stesso problema, una cronica mancanza di danaro. Cercano tutti di “svoltare la giornata” in qualche modo. Amerigo e Begalone fanno, di mestiere, “i trovatori”, ma non trovano nulla. Nicoletta rimpiange di non essere diventata una “maestra de scola”, e Scintillone, il suo fidanzato, se la prende con la “zozza società” che toglie ai poveri per dare ai ricchi. Nasca cerca di vendere il suo crick, ma a chi? Alcuni dei ragazzi accompagnano Vittorio per un tratto di strada, poi, stanchi, esausti, lo lasciano e tornano indietro fino al bar di Stella. Durante la strada percorsa insieme, Vittorio racconta ai ragazzi storie di borgata che conosce da anni, in particolare quelle di Stracci, Accattone, Mamma roma, personaggi mitici, raccontati da Pier Paolo Pasolini nei primi tre film, come se fossero esistiti davvero. Al tramonto, Vittorio arriva in via Gregorio Settimo, cerca la borgata del Gelsomino, il rio della Grana, ma non li trova. La borgata del Gelsomino è andata a fuoco molti anni fa, e il rio della Grana si deve essere prosciugato. Forse non esiste neanche Aurelio, il figlio di Beddamadre. Vittorio si consola guardando dall’alto la Cupola di San Pietro, e mormora: “Quanto è grande il sole dei Prati. E San Pietro è piccoletto”.

Il prezzo del biglietto è di 7 euro.

L’evento è promosso da Roma Culture. Informazioni e programmazione – www.cinemaaquila.it

INCONTRO CON IL REGISTA DANIELE COSTANTINI ED IL CAST ARTISTICO DI ACCATTAROMA
Nuovo Cinema Aquila

Nuovo Cinema Aquila

multisala, prime visioni e cinema d'autore

 Via l'Aquila, 68, 00176 Roma RM
Telefono+39 06 45541398
Emailinfo@cinemaaquila.it

Eventi del mese al Pigneto

< Giugno 2024 >
Lu
Ma
Me
Gi
Ve
Sa
Do

ALTRI EVENTI IN ARRIVO @ NUOVO CINEMA AQUILA

Bambini
Ambiente
Film
Film
GRATIS
MER 19/06 2024
FORME WEB TV
Film
GRATIS
MER 19/06 2024

TI POSSONO INTERESSARE:

Cinema
Cinema
Cineclub Alphaville
film d'essai e incontri
Bar Braccio da Montone Bar Braccio da Montone Bar Braccio da Montone