Facebook Pixel
Home /Eventi/Arte/Cliché | mostra di Francesca Bottaro

Cliché | mostra di Francesca Bottaro

Cliché | mostra di Francesca Bottaro VENERDÌ 17/05 2024

★ ☆ Venerdì 17 maggio alle 18:30 da Risma inaugura Cliché, mostra di Francesca Bottaro.Con l\’artista dialogherà Fabbio Conduebbi. ★ ☆

Clichécliché〈klišé〉s. m., fr. [part. pass. di clicher «stereotipare», voce onomatopeica che in origine esprimeva il rumore della matrice che cade sul metallo in fusione].1. Denominazione generica, in uso, spec. in passato, nelle arti grafiche (anche nell’adattamento ital. cliscè), per indicare la matrice zincografica per illustrazioni da inserire nelle forme di stampa tipografiche.[…] Si dà comunem. il nome di cliché anche alle lastre stereotipiche e alle matrici di carta incerata per ciclostile; e, nel gergo tipografico ed editoriale, alle illustrazioni inserite nel testo: un libro con molti clichés.2. fig. Espressione priva di originalità, spesso ripetuta, e perciò fastidiosa; frase fatta, stereotipata, abusata; concetto o giudizio ormai cristallizzato; comportamento, atteggiamento banale, scontato: esprimersi attraverso clichés tradizionali; ripetere continuamente le solite cose, secondo un c. ormai sorpassato; vivere, scrivere, recitare, dipingere, attenendosi a un cliché.[dal Vocabolario Treccani]

Cliché è una serie di dodici collage digitali in tiratura limitata, nati come chimere dall’incontro degli scatti di William van der Weyde (1871-1929), fotoreporter statunitense, con le illustrazioni botaniche della pittrice olandese Arentina Hendrica Arendsen (1836-1915), con incursioni degli “Uccelli d’America” di John James Audubon (1785-1851) e dei motivi decorativi Nouveau di Anton Seder (1850-1916). Un piccolo formato (13cm x 18cm) che potrebbe prestarsi all’illustrazione di un romanzo, un cliché tipografico, ma anche una riflessione su come sia possibile trovare nuovo significato e nuova espressione intervenendo sugli equilibri delle parti, sulla giustapposizione e sulla fusione di immagini cristallizzate nel tempo. Da qui il titolo della mostra, che prende spunto dal significato letterale della parola cliché per poi indagare giocosamente quello figurato, attraverso la composizione e l’abbinamento dei titoli alle immagini. Cliché indaga così lo stereotipo, la frase fatta, tutte quelle forme di espressione preconfezionate, logorate dall’uso, dall’accostamento stanco e narcotizzante delle stesse, invariabili, solite parole.

⇨ Francesca Bottaro, dopo la laurea in architettura, si avventura nel cinema, occupandosi di scenografia e arredamento. Cofondatrice del progetto musicale VONAMOR, ne cura anche l’identità visiva. Con l\’esposizione Cliché, continua a sperimentare con la tecnica del collage, combinando suggestioni figurative e letterarie.

Eventi del mese al Pigneto

< Giugno 2024 >
Lu
Ma
Me
Gi
Ve
Sa
Do
Facebook

TI POSSONO INTERESSARE:

Librerie
Uroboro
tattoo bookshop
Librerie
Il Giardino Incartato
libreria per bambini e ragazzi
Bar
Tuba bazar
libreria delle donne
Librerie
Tempesta in Testa
libreria 0-12
Bar Braccio da Montone Bar Braccio da Montone Bar Braccio da Montone